Perché Genova

Genova ha delle esclusività e conta punti di forza innegabili che la rendono unica e appetibile quale sede per convegni ed incentive. Se associamo alle sue “innate risorse”, quali il clima sempre mite, il mare, l’offerta enogastronomica, all’ottima ricettività alberghiera e agli spazi congressuali situati in posizioni strategiche facilmente raggiungibili, si comprende come Genova rappresenti potenzialmente uno dei principali centri per il turismo congressuale internazionale.

Genova è una scelta di successo

1. cosmopolita, è una destinazione conosciuta in tutto il mondo, già capitale Europea della Cultura e sede del G8, i suoi monumenti fanno parte del Patrimonio Dell’Umanità Unesco: è teatro di grandi manifestazioni internazionali, come Euroflora e il Salone Nautico

2. facilmente raggiungibile, dispone di un aeroporto internazionale che dista soli quindici minuti dal cuore della città, di un servizio ferroviario molto efficiente e di direttrici autostradali che la collegano agevolmente alle principali città italiane ed europee

3. unica, emoziona al primo incontro: chi arriva dal cielo o dal mare la vede sorgere ad anfiteatro dalle acque, stagliata contro le montagne

4. esclusiva per la suggestività delle sue sedi congressuali

5. scenografica, è apprezzata e famoso set cinematografico

6. dinamica, è un città viva e vivace, con tante anime diverse, rivolta al futuro all’innovazione, alla sperimentazione, all’avanguardia nel rispetto della cultura e della tradizione

7. operosa, risulta la quinta città del Paese per movimento economico

8. adatta ad ospitare qualsiasi evento, conta spazi congressuali fino a 4500 posti

9. ospitale per cultura e tradizione, anticamente con i Rolli oggi con un’ottima ricettività alberghiera in costante miglioramento e ampliamento (200 camere a cinque stelle, 1900 camere a quattro stelle e più di 1000 a tre stelle)

10. concorrenziale, per la competitività dell’offerta congressuale e per la gratuità, la professionalità e la meticolosità del supporto prestato